Il vomerese Attilio Veraldi

Brigate Rosse, Nuclei Armati Proletari, Prima Linea: sigle dietro cui si celano esistenze e provenienze molto diverse.

Qui, infatti, ai rivoluzionari nostrani si mischiano terroristi palesti...

Uomo di conseguenza Attilio Veraldi

Sasà Iovine si trova coinvolto in una vicenda scabrosa e irta di pericoli, quando la richiesta di prestare il proprio nome per un traffico clandestino di quadri e di valuta è subito seguita da la...

Biografia di un delitto Giuseppe Bonura

Un giallo, ma straordinariamente insolito. Fino alle ultimissime pagine non si sa chi è la vittima. E non si sa chi è il colpevole. In una splendida villa sulla costa rocciosa dell'Adriatico, un ...

Grande raccordo anulare. Alla ricerca dei confini di Roma Mario De Quarto

"Grande raccordo anulare" ci racconta le grandi trasformazioni collettive viste dal basso, dai protagonisti della vita quotidiana.

Trasformazioni come il boom economico degli anni Sessanta, ...

Naso di cane Attilio Veraldi

"Naso di cane" è la storia livida, colorita, martellante, feroce, di quella guapperia perversa che è la camorra industrializzata dei nostri giorni, con il suo bilancio di cadaveri, in una Napoli ...

L' amica degli amici Attilio Veraldi

La vicenda, che è il seguito diretto di "Naso di cane", vede nuovamente protagonista Corrado Apicella, commissario della Squadra Mobile di Napoli, impegnato nel compito assai rischioso di sgominar...

Non lo chiamano veleno Pietro Treccagnoli

Prostitute africane, piccoli spacciatori, arabi clandestini, commissari dediti a piaceri singolari, boss più ridicoli che spietati, mafiosi omosessuali e trafficanti di rifiuti tossici: un univers...

La mazzetta Attilio Veraldi

Una Napoli in salsa californiana, ma autunnale e cementizia; una catena di morti ammazzati con strumenti rudimentali; un intreccio di affari sporchi e di drammi familiari. "La mazzetta", esempio di...

Quattro piume per l'assassino Renata Di Martino

A Napoli, nei vicoli dei Quartieri Spagnoli, si aggira uno strano serial killer. Le sue vittime sono giovani donne bionde, strangolate e abbandonate con una piuma di pulcino tra le dita. Per questo...