Palermo, non vorrei contraddirti. Scatti e cunti di una città che incanta. Ediz. illustrata

Palermo, non vorrei contraddirti. Scatti e cunti di una città che incanta. Ediz. illustrata

Palermo. Una diva! Sempre sugli schermi di cinema e televisione.

Protagonista di dibattiti politici durante le campagne elettorali, dove i suoi annosi problemi vengono contesi da chi promette di risolverli con metodi di sinistra e chi con quelli di destra. Ma sono circostanze nelle quali emerge solo l'aspetto di una città mafiosa, testarda, sporca e inaddomesticabile.

Troppo facile. Palermo, e citiamo Salvatore Ferlita, ha un cuore. Un cuore che, con caparbia, dedizione e amore occorre andare a scovare e auscultare.

Per fortuna c'è chi cammina per i vicoli con una pesante macchina fotografica in spalla e chi lo fa con la penna e un taccuino sempre in borsa. Così, prendendo in prestito il titolo di un romanzo di Nori del 1999, si può affermare che a Palermo le cose non sono le cose. E Palermo, non vorrei contraddirti, un felice incontro tra le parole e le immagini.