Ravenna capitale. Giudizi, giudici e norme processuali in Occidente nei secoli IV-VIII

Ravenna capitale. Giudizi, giudici e norme processuali in Occidente nei secoli IV-VIII

Proseguendo la linea di ricerca intrapresa con il convegno del 25-26 ottobre 2013, dedicato ad una riflessione sulle 'permanenze' del mondo giuridico romano in Occidente nei secoli V-VIII, gli studiosi, ritrovatisi a Ravenna per le giornate di studio "Giudizi, giudici e norme processuali in Occidente nei secoli IV-VIII", il 24 e 25 ottobre 2014, hanno approfondito l'indagine su quanto è sopravvissuto dell'organizzazione giudiziaria e delle norme processuali romane nei regni romano-barbarici e nelle loro legislazioni. Essi si sono soffermati, in particolare, sull'analisi dei possibili motivi che hanno determinato l'adesione al modello proposto dalla cognitio extra ordinem; modello certamente estraneo alle tradizioni ed alle esperienze giuridiche dei popoli germanici. Dalle discussioni che hanno animato quei giorni sono nati i numerosi saggi raccolti in questo volume: a breve seguirà un secondo, dedicato agli specifici Studi sulle fonti realizzati da un gruppo di giovani studiosi nella fase preparatoria al convegno. Come di consueto, non tutti coloro che sono intervenuti durante le giornate ravennati hanno pubblicato un saggio, mentre il volume contiene contributi di studiosi interessati al tema non presenti all'incontro.