Trilucerna delle muse. Nel mondo dell'ideale che ha per confine la luce

Trilucerna delle muse. Nel mondo dell'ideale che ha per confine la luce

"Il poema di Mazzullo è profetico. Dopo un secolo, all'avvio del Terzo Millennio dell'era cristiana, l'umanità appare smarrita 'demotivata', mentre si cerca con un certo affanno la via per costruire un 'nuovo umanesimo'. Il mondo del Mazzullo è il mondo dell'ideale, che è poi il sottotitolo del suo poema, certamente ispirato dalle teorie estetiche vigenti nel suo tempo e nella Scuola da lui frequentata, esso mantiene ciò che di perenne scaturisce dall'arte vera: la capacità di rinnovare l'uomo e di elevarlo." (dalla prefazione di Paolo Martino)