Firenze Matera Lecce. Diario fotografico 1955. Ediz. illustrata

Firenze Matera Lecce. Diario fotografico 1955. Ediz. illustrata

Durante un viaggio di studi nel 1955, alcuni studenti della facoltà di architettura di Firenze visitarono il Mezzogiorno d'Italia. Con le loro fotocamere fra Basilicata e Puglia, i giovani conobbero paesaggi aspri, campagne ordinate, architetture contadine e monumentali ma fu la sosta a Matera quella che maggiormente li sorprese. La città lucana - all'epoca oggetto dell'interesse di sociologi, politici, scrittori, giornalisti, fotografi, architetti, urbanisti, economisti, registi - si offriva a letture molteplici e le foto prese in quell'occasione sembrano ispirate alle parole di Carlo Levi, Adriano Olivetti, Luigi Piccinato e Ludovico Quaroni. Le immagini qui raccolte furono selezionate per organizzare una sorta di diario fotografico del viaggio: dal Vulture al Salento; scatti che, oltre al valore formale, sono rilevanti per il punto di vista degli studenti, stimolati nelle diverse tappe dall'umanesimo architettonico proprio di quei luoghi.