L' altra cosa (chi ha ucciso Layla al-Hayk?)

L' altra cosa (chi ha ucciso Layla al-Hayk?)

In un imprecisato paese mediorientale, negli anni Sessanta, un avvocato è accusato dell'omicidio di una donna. Durante il processo si chiude in un inspiegabile silenzio, rifiutando di difendersi.

Riconosciuto colpevole, viene condannato a morte. Prima dell'esecuzione scrive alla moglie un memoriale in cui racconta la sua verità sul delitto e le offre l'occasione di riaprire il processo. Il romanzo "L'altra cosa" fu pubblicato per la prima volta sulla rivista settimanale "al-Hawâdith" a Beirut, in nove puntate, a partire dal giugno del 1966, con il titolo "Chi ha ucciso Layla al-Hayak?".