Il diritto fallimentare e delle procedure concorsuali

Il diritto fallimentare e delle procedure concorsuali

L'opera analizza in modo sistematico tutti i procedimenti concorsuali vigenti e ne inquadra la struttura e finalità alla luce degli obiettivi innovativi evidenziati nelle più recenti riforme in materia fallimentare, senza trascurare, peraltro, i necessari collegamenti con i precedenti storici e la disciplina previgente. La trattazione ricomprende, quindi, anche i nuovi istituti inquadrabili nell'ambito delle procedure concorsuali, come gli accordi di ristrutturazione dei debiti, nonché la procedura di composizione delle crisi da sovraindebitamento, riservata al debitore c.d. civile, la cui disciplina presenta i caratteri della concorsualità.

Con l'introduzione di quest'ultima procedura e con l'estensione normativamente prevista della procedura di accordi di ristrutturazione dei debiti anche all'imprenditore agricolo, ed ancora con l'elaborazione, in fase di disegno di legge, di una procedura concorsuale destinata al "consumatore sovraindebitato", si evidenzia nettamente il percorso innovativo tracciato dal legislatore verso l'auspicabile realizzazione di una unitarietà soggettiva del trattamento, regolato dal principio del "concorso dei creditori", dell'insolvenza del debitore: sia esso debitore comune, imprenditore commerciale e non.