Non sono Bukowski

Non sono Bukowski

Una raccolta di brevi racconti umoristici in cui si prende spunto da alcuni titoli della produzione bukowskiana per sbrigliare la fantasia. L'idea è nata dalla partecipazione al premio letterario Antonio Fogazzaro 2014, dedicato al celebre scrittore americano, che ha fruttato all'autrice il secondo posto nella categoria humor.

Si narrano ad esempio le peripezie di un giovinastro che tenta di rapinare le Poste ed è sedotto dalla postina; di un Romeo sordo e un po' tonto, concupito da una Giulietta assai intraprendente; di un Leopardi che scrive poesie perché non riesce in altro modo a strappare sospiri alle dame.

Alcuni racconti sono di pura finzione, in altri appaiono riferimenti autobiografici, oppure vengono presi di mira amici, conoscenti, perfino la sorella... Una menzione particolare merita il suino Daniè, la cui bruttezza ne fa oggetto di attrazione, salvandolo dal diventare il ripieno di un panino al prosciutto. Tra le righe, stemperata da situazioni e battute surreali, fa capolino l'anima nera dell'autrice: perché non bisogna mai fidarsi di un pagliaccio sorridente che ti offre un palloncino. Completano il volume alcune vignette in tema con i racconti.