La mano del destino

La mano del destino

Parma: la moglie di Davide Paci, un ex militare, viene uccisa durante una rapina in gioielleria. Davide, distrutto dal dolore, si isola dal resto del mondo e pensa solo ed esclusivamente a come ottenere giustizia. Meditando addirittura di uccidere il colpevole con le proprie mani, desiste solo perchè sa che, solamente la polizia lo può catturare. Il commissario Cesare Ferri, infatti, il giorno successivo al funerale della vittima, arresta il colpevole. Per Davide l'incubo sembrerebbe essere terminato, ma proprio ora che il colpevole sta per marcire in cella, il desiderio di ucciderlo cresce a dismisura e il destino, questa volta, sembrerebbe essere dalla sua parte...