Titolo di viaggio

Titolo di viaggio

Venticinque racconti brevi, un peregrinare errabondo e sincopato in uno spazio enigmatico. Scrive Enrico Palandri nella postfazione: "Ho subito pensato a Kafka... Un andare lì per poi non essere...". I luoghi: portoni, strade, cattedrali, scale, aree, piazzali, palazzi, trincee, stalle, ascensori, corridoi, deserti. Tra i personaggi: Piccoletto, Fata vecchia e Pinocchino, Tale, Il bassetto, Il ciccione, Il grandone, Bella femmina, Donna mascherata, Prete mulatto, Il grigione, Il pienamente-se-stesso. Michele Weiss è nato a Milano nel 1970, ha partecipato con successo di critica alla manifestazione "Ricercare 2001". Questo è il suo primo libro.