Il cinema del multiple self. Lynch-Cronenberg. Mulholland Drive-La promessa dell'assassino

Il cinema del multiple self. Lynch-Cronenberg. Mulholland Drive-La promessa dell'assassino

Lo scopo di questo lavoro è esaminare approfonditamente i meccanismi dell'opera cinematografica, concentrandosi su due film in particolare, per estrapolare le suggestioni sul multiple self e confrontarle con le teorie filosofiche al riguardo. Non una filosofia del cinema ma un cinema che parla di filosofia, ovvero, che, con i suoi mezzi specifici, fornisce interpretazioni sull'argomento delle identità multiple. David Lynch e David Cronenberg focalizzano la loro attenzione soprattutto sul tema del doppio, dell'ambiguità del reale, del confine tra realtà e artificio, dunque dello sdoppiamento della personalità e della moltiplicazione dei mondi possibili.